bunker mussolini

Milano sotterranea – alla scoperta della città sotto i nostri piedi

MILANO SOTTERRANEA – LA CITTA’ NASCOSTA AI MOLTI, SOTTO I NOSTRI PIEDI

Quanti di noi camminano abitualmente nel centro storico di Milano, per andare al lavoro, per un appuntamento o per una giornata di shopping? E ci siamo mai chiesti cosa stia sotto di noi (oltre alla metropolitana 🙂 ) ?

Eppure la città non è solo ciò che vediamo tutti i giorni, ha anche numerosi luoghi nascosti a Milano si può dire che ci si davvero una città sotterranea sotto gli edifici moderni. La città com’era al tempo dei Romani è stata pian piano sovrapposta dalla città medievale e poi via via fino alla città moderna.

 

Ecco i principali luoghi della Milano sotterranea dagli antichi romani fino ai giorni nostri.

1- Tra i vari luoghi segreti di Milano puoi scoprire la Cripta di San Sepolcro, costruita nel 1030 per volere di Benedetto Rozone, maestro della Zecca. La Cripta sorge sull’antico Foro Romano di Milano, situato all’incrocio tra il decumano massimo e il cardo massimo. Sul lato occidentale della piazza si affacciava la Zecca imperiale della città di Mediolanum.

La Cripta ha riaperto al pubblico nel marzo 2016 e dopo pochi mesi ha riaperto anche l’adiacente Foro Romano. Grazie a queste aperture si è permessa la riscoperta della Milano sotterranea e di uno dei luoghi più preziosi, definito da Leonardo da Vinci “il vero centro di Milano”.

Grazie inoltre agli orari prolungati la Cripta è uno dei pochi luoghi che ti permettono di scoprire la Milano sotterranea anche di notte.

La Cripta è sede anche di diverse mostre, al momento il video artist americano Bill Viola e successivamente, dall’ 11 Maggio, inauguereà una delle più attese mostre a Milano nel 2018, infatti il Gruppo MilanoCard e Casa Testori porteranno nella città uno straordinario cortometraggio dell’artista Michelangelo Antonioni dal titolo Lo sguardo di Michelangelo che sarà in mostra a Milano alla Cripta di San Sepolcro dall’11 Maggio al 15 Settembre. Clicca qui e scopri di più.

 

2- Per continuare la scoperta della Milano sotterranea, è ora possibile visitare, il Sepolcreto della Ca’ Granda, posto sotto il livello della strada, vicino all’Ospedale della Ca’ Granda.

sepolcreto della ca' grandaL’ospedale della Ca’ Granda era nato per volere di Francesco Sforza e doveva essere costruito per i più poveri, solo i malati acuti e i casi urgenti venivano ricoverati in questa struttura. I medici seguivano terapie specifiche, basate sulle conoscenze del tempo. Fin dalla fondazione dell’Ospedale Maggiore, fu praticato il servizio mortuario. Per questo fu deciso di adibire una parte adiacente all’ospedale a Sepolcreto, dove coloro che morivano durante le cure potessero riposare in pace.

Insieme al Sepolcreto è possibile visitare lo straordinario Archivio Storico della Ca’ Granda che seppur posto sopra il livello stradale è sicuramente imperdibile.  Info e prenotazioni cliccando qui.

 

3- Il Bunker segreto di Mussolini fa parte del circuito dei bunker di guerra recentemente tornati in auge grazie anche alla bunker mussoliniriapertura del bunker di Piazza Grandi.

Il bunker di Mussolini, non visitabile, è posto sotto l’attuale Prefettura in Via Vivaio ed è in completo stato di abbandono. Sopra il bunker una impressionante, altissima torre anti aerea che nessuno si immaginerebbe mai di trovare in Corso Monforte e che invece è celata dietro alle pareti della Prefettura. Un vero simbolo della Milano nascosta.